D.L. 98/2011: la fine della giustizia!
Scritto da Administrator   
mercoledý 13 luglio 2011

Perchè il legislatore, quando è intenzionato a far applicare una norma iniqua, anticostituzionale e limitativa del diritto alla tutela giurisdizionale, scieglie di farlo a ridosso di agosto?

La risposta è semplice: spera che i diretti interessati alla normativa in questione non ci facciano caso giacché sopraggiungono le sospirate ferie.

Ma così non è. Nei prossimi giorni l'analisi e le critiche all'insulso provvedimento entrato in vigore il 6.7.2011 (GU n. 155 del 6.7.11).

In particolar modo del famigerato art. 38, che impone l'accertamento tecnico preventivo per le cause previdenziali, costringerndo di fatto i soggetti meno abbienti a sostenere dei costi che prima erano a carico dell'INPS soccombente in giudizio; che toglie un grado di giudizio; che introduce una prescizione quinquennale per i ratei arretrati non liquidati e dovuti a seguito di pronuncia giudiziale, ecc.