Skip to content

Avvocato Maurizio Storti

 

Annunci


Giustizia map offre informazioni sugli uffici della giustizia dell’intero territorio nazionale. La nuova geografia giudiziaria sul sito del Ministero. [link]
 
 
 

Il 2.4.2014 è stato pubblicato sulla G.U. n. 77/2014 il “Regolamento recante la determinazione dei parametri per la liquidazione dei compensi per la professione forense” DM 55/2014 del 10.3.2014 [scarica il file].
  
 
 

Dal settembre 2011 le notizie vengono girate anche su twitter.

 
You are here: Home
Commissione diritto del Lavoro del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Roma PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
venerdì 27 maggio 2011

Riassunto del verbale della riunione dell'8 aprile 2011.

Convocati a mezzo email, erano presenti alla 14^ riunione, presso la sala Emilio Conte sita al primo piano dell’Ordine degli Avvocati in Piazza Cavour, oltre al Cons. Sandro Fasciotti, gli avvocati Marco Antonucci, Oreste Carracino, Emanuela Cusmai, Fabrizio De Angelis, Andrea De Marchi, Paolo Di Candilo, Federica Fortini, Riccardo Gozzi, Enrico Luberto, Mario Marconi, Marina Milli, Michele Mirenghi, Maurizio Morosini, Debora Nanci, Monica Pace, Pierluigi Pernisco, Mariano Picca, Antonio Preteroti, Alessandro Rizzo, Roberto Rizzo, Francesco Schillaci, Maurizio Storti, Raffaele Trivellini, Massimiliano Venceslai e Caterina Volpi.

1° punto: con riferimento al convegno del 3 maggio, l’avv. Picca distribuiva ai presenti una proposta di titolo ed argomenti inerenti al seguente argomento: I limiti della contrattazione collettiva”. Dopo ampia ed approfondita discussione vengono individuati i seguenti titoli definitivi ed argomenti: Contrattazione collettiva: nuovi modelli e limiti, Martedì 3 maggio 2011 dalle ore 15.00 alle ore 18.00; Argomenti: Efficacia soggettiva del contratto collettivo e accordi separati; I rapporti tra contratto nazionale, contratto aziendale e contratto individuale; Le rappresentanze sindacali in azienda; Le clausole di responsabilità e di esigibilità degli accordi aziendali; Interventi programmati.
Venivano proposti i seguenti relatori, da parte di alcuni componenti della Commissione, che si impegnavano a contattarli: Roselli (Mariano Picca), Avv. Ghera (Massimiliano Venceslai), Prof. Giulio Prosperetti (Marina Milli), Prof. Santoro Passarelli (Antonio Preteroti), Magrini, Maresca e Miani Canevari (Paolo Di Candilo), Cons. Mormile (Monica Pace), Cons. Glauco Zaccardo (Pierluigi Pernisco) Marco Veneziani (Maurizio Morosini) e Cons. Palmieri (Andrea De Marchi).
Veniva dato mandato al Segretario di predisporre una bozza di locandina, da completare in base ai nominativi dei relatori che verranno comunicati a mezzo mail nel corso della settimana successiva.

2° punto: con riferimento al convegno previsto per il 5 luglio, venivano individuati dai presenti alcuni argomenti tra cui in particolare la esternalizzazione di attività aziendali, il trasferimento di azienda, appalto e distacco, la previdenza dei professionisti, il rapporto di lavoro per i giornalisti, la certificazione dei contratti e la intermediazione di manodopera.

Il Cons. Fasciotti stabiliva che la successiva riunione si sarebbe tenuta la settimana successiva, venerdì 15 aprile, presso lo studio dell’avv. Venceslai, limitatamente ad aspetti organizzativi del convegno del 3 maggio.

La riunione terminava alle ore 15.00.

 
< Prec.   Pros. >

Proverbio/massima/motto

"Iniziare un litigio è come aprire una diga, prima che la lite si esasperi, troncala" (Proverbi 17,14) 

"Con due righe scritte da un uomo si può fare un processo al più innocente" (Armand Jean du Plessis, Cardinale e Duca di Richelieu)

"Anche se non temo Dio e non ho rispetto di nessuno, poiché questa vedova è così molesta, le farò giustizia, perché non venga continuamente a importunarmi" (Luca 18, 1-8)

"Figlioli miei, vi scrivo queste cose perché non pecchiate; ma se qualcuno ha peccato, abbiamo un avvocato presso il Padre: Gesù Cristo giusto. (Dalla prima lettera di San Giovanni Apostolo - 2, 1-2)

"Lo Studio si impegna ad offrire all'Assistito il miglior rapporto possibile con il Tribunale: non facendoglielo vedere"

"L’errore giudiziario non esiste, giacché è la giustizia stessa a costituire il colpevole come tale." 

"L'azione a tutela del diritto costituisce momento essenziale di un ordinamento perché solo per essa si può parlare di giuridicità dell'ordinamento. Se un diritto non è tutelabile, non è un diritto." (Corte di Cassazione, sez. Unite Civili 16 febbraio 2016, n. 2951)

 

Chi e' online

Statistiche

Utenti: 10301
Notizie: 162
Collegamenti web: 17
Visitatori: 3769459
[+]
  • Narrow screen resolution
  • Wide screen resolution
  • Auto width resolution
  • Increase font size
  • Decrease font size
  • Default font size